Con il termine wearable technology ci si riferisce alle tecnologie portabili ed indossabili, modellate attorno al corpo delle persone. La rilevazione ed il monitoraggio di segnali del corpo, anche di natura emozionale, permettono a queste tecnologie di diventare un valido assistente per i bisogni di coloro che le indossano, ampliandone anche la capacità sensoriali. Si distinguono tre differenti categorie di wearable device:

Complex Accessories: Dispositivi che richiedono la connessione ad uno smartphone per poter essere completamente operativi. In questa categoria rientrano gran parte dei bracciali pensati per il fitness o per il controllo dell’attività sportiva (smartband). Consentono di raccogliere dati ma necessitano sempre di una connessione a uno smartphone o tablet, per poter salvare le attività ed elaborarle.

Smart Accessories: Device che hanno la possibilità di installare app o software di terze parti, potendo integrare ulteriori funzionalità. E’ comunque necessario il collegamento a uno smartphone o tablet connesso a Internet. Esempi di device di questo tipo sono gli smartwatch (non dotati di SIM).

Smart Wearables: Dispositivi che possono funzionare in piena autonomia, senza la necessità di appoggiarsi ad altri device. Si collegano direttamente a internet e permettono di utilizzare numerose funzionalità. Esempi sono i Google Glass o gli smartwatch dotati di SIM.


Articoli da 1 a 12 di 82 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Imposta Ordine Discendente

Articoli da 1 a 12 di 82 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Imposta Ordine Discendente