Penne 3D


Si usa come fosse una penna ma invece di scrivere con l'inchiostro scrive con la plastica: non su carta ma nello spazio, in tre dimensioni. Il funzionamento della penna 3D è semplice: I filamenti di plastica semi-fusa (ABS PLA) si solidificano istantaneamente appena fuoriescono dalla testina bollente ed il gioco è fatto, ci si trova a disegnare, senza carta, nell’aria.

In arrivo anche una nuova evoluzione delle penne 3D. Che utilizzano la solidificazione, indotta dalla luce, d’inchiostri a base di resine fotoattive. Dunque nessuna fusione, e quindi nessun rilascio in aria di odori di plastica fusa. Si tratta di una penna 3D stereolitografica che utilizza il sistema di Led blu inventato da premio Nobel Qingyun Deng come sorgente di luce principale.


Articoli da 1 a 12 di 16 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2

Imposta Ordine Discendente

Articoli da 1 a 12 di 16 in totale

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2

Imposta Ordine Discendente